martedì 1 dicembre 2009

Il Castello di Elisa di Rivombrosa

La settimana scorsa sono andato ad Agliè in provincia di Torino, a visitare il Castello Ducale.
E' un'elegante ed imponente costruzione situato nel comune di Agliè, detto anche il Castello di Rivombrosa, perchè negli anni scorsi è stato usato come ambientazione per la serie televisiva di Elisa di Rivombrosa, ma anche di Maria Josè.

Nel XVI secolo il castello si presentava ancora di aspetto medievale, con un mastio centrale, una corte circondata da edifici rurali e un giardino, circondati da una robusta muraglia difensiva e da un fossato. Nel 1667 il conte Filippo San Martino, già consigliere della Madama Reale Cristina di Francia, commissionò all'architetto reale Amedeo di Castellamonte la trasformazione della facciata sul giardino, il complesso della cappella di San Massimo e le due gallerie, nonché il cortile. Alla sua morte il progetto si interruppe, ma il castello presentava già due corti (una interna, l'altra rivolta verso il paese di Agliè) e la facciata est, con le due torri trasformate in piccoli padiglioni.




Nel 1764 i San Martino vendettero la proprietà ai Savoia, che lo inclusero nelle proprietà del Duca del Chiablese Benedetto Maurizio di Savoia, e ne affidarono la ristrutturazione all'architetto Ignazio Birago di Borgaro che intervenne sugli interni realizzando ampi appartamenti; all'esterno fu edificata la chiesa parrocchiale collegata al castello da una galleria a due piani.
Nei primi anni del XIX secolo, durante l'occupazione di Napoleone, il castello di Agliè diventò un ricovero di mendicità, e il parco circostante venne ceduto a privati ed adibito all'agricoltura.
A partire dal 1823 l'edificio rientrò a far parte dei possedimenti di Casa Savoia che, durante il regno di Carlo Felice, apportarono una significativa e costosa ristrutturazione degli interni, rinnovandone inoltre completamente gli arredi.
Nel 1939 i duchi di Genova vendettero il castello allo Stato italiano per 8 milioni di lire.


Ora è visitabile, oltre l'interno del castello, anche il parco ed il giardino d'inverno.

10 commenti:

frufrupina ha detto...

Ciao Stefano,bellissimo questo castello ,non lo conosco personalmente ma ho visto un documentario in televisine.Ma...hai visto bene?non cero io?scherzo....un bacione grandissimo.

Cavaliere oscuro del web ha detto...

Ciao,se passo da li sicuramente una visitina la farò.Ti auguro una buona serata a presto

Anonimo ha detto...

E BELLO CHE ELISA QUANDO FA LAMORE CON IL FABRIZIO RISTORI MA FABRIZIO LO SAPEVA CHE ERA

UNA SERVA HO NO

Anonimo ha detto...

MA PERCHE ELISA VUOLE RUBARE IL RAGAZZO DI LUCREZIA DOPO DIECI ANNI CHE SENE ANDATO DA RIVOMBROSA

Anonimo ha detto...

ELISA MA QUANDO SI SPOSA TUA SORELLA ORSOLINA

Anonimo ha detto...

ANGELO PUO FARE FELICE AD TUA SORELLA ORSOLINA ELISA PERCHE NON LA SPOSA

Anonimo ha detto...

ELISA SEI COSI BUONA ED E DOLCE COME FAI AD INNAMORARTI COSI FACILMENTE IO NO CIOE NON CI RIESCO AD INNAMORARMI

Anonimo ha detto...

FABRIZIO MA PERCHE LA TRATTI MALE AD ELISA MA CHE TI IMPORTA SE E UNA SERVA HO NOBILE

Anonimo ha detto...

IO VORREI ESSERE COME TE CIOE PREMUROSA E CORAGIOSA E COSI FORTE COME TE ELISA

Anonimo ha detto...

amo...questo...castello...anke..se nn la mai visto...ma ho seguito i 2 film e mi piacciono un sacco!!