giovedì 23 aprile 2009

Il Volontario: Questo sconosciuto!

In questi giorni, purtroppo a causa del terremoto d’Abruzzo, si parla di Volontari e Volontariato.
Ma chi sono queste persone sconosciute che, al momento dell’emergenza, si organizzano disinteressati, e corrono nei luoghi, sia in Italia sia all'Estero, dove c’è più bisogno di loro?
In genere sono delle persone buone, coraggiose ed altruiste. Ognuno di noi può decidere di fare il Volontario della Croce Rossa, della Protezione Civile, della Caritas, dell’Ambiente, dell’Arte e via dicendo (in Italia ci sono migliaia di Associazioni di Volontariato).

Per esempio, io, amante dell’arte, ho scelto di fare il Volontario del FAI, (Fondo per l’Ambiente Italiano), il quale protegge, senza scopi di lucro, l’Ambiente e tanti Patrimoni d’Arte, che col tempo sicuramente andrebbero persi.
Per me è stato sempre una realtà di riferimento. Ero iscritto al FAI da molti anni, ed ora che ho più tempo, mi sono detto: ‘Perché non dare una mano e contribuire in qualche modo a preservare l’ambiente ed un patrimonio storico molto importante?’
Così da circa tre anni sono anch’io uno dei tanti volontari sconosciuti!
Personalmente ho notato che per fare ciò, ci vuole soprattutto semplicità, entusiasmo e spirito di adattamento. Sono stato in diversi luoghi tra la Lombardia e il Piemonte. Vado dove c’è bisogno e mi sistemo, per esempio, all’entrata oppure a regolare i gruppi di visitatori o seguirli assieme alle guide, o addirittura fare io stesso da guida.
Per il mio carattere aperto, non faccio fatica ad entrare in contatto con le persone, cercando di capire chi sono e come hanno conosciuto le proprietà del FAI.



Con l’arrivo della Primavera, non sono poche le Ville o i Castelli del FAI che si animano per iniziative culturali, artistiche ed anche culinarie.
Chi accoglierà i Visitatori saranno proprio i tanti Volontari come me!

Per qualsiasi informazione basta andare nel sito web del FAI: www.fondoambiente.it
Oppure telefonare all’Ufficio Stampa FAI di Milano: 02.46761519

5 commenti:

Angelo azzurro ha detto...

Grazie per quel che fai. E' proprio per merito di persone come te che grazie al loro lavoro gratuito, abbiamo l'opportunità di visitare beni altrimenti a noi preclusi. Ciao

gturs ha detto...

Quoto il commento di Angelo azzurro, grazie per quello che fate:
Grazie di esserti aggiunto tra i miei lettori, contraccambio, ciao e a presto.
Roberta.

estateincantata ha detto...

E' davvero ammirevole la tua scelta, caro Stefano.
Credo che comunque sia necessaria una buona dose di cultura ...
Ciao e a presto,
Lara

il monticiano ha detto...

Mi congratulo con te per l'attività che svolgi in un settore da molti ritenuto di second'ordine rispetto ad altri mentre invece ritengo che abbia un grande valore.
Grazie per quello che fai.

evergreen ha detto...

Grazie della visita e dell'apprezzamento. Ed io devo a mia volta apprezzare non solo il tuo blog ma il tuo personale impegno posto a servizio di un settore così importante per la vita e la crescita spirituale di un popolo che ha in comune la lingua, la storia e le infinite bellezze artistiche del territorio.