mercoledì 24 giugno 2009

Capacità umana a progredire con la cucina


Dopo uno studio approfondito sull'evoluzione umana, un docente americano di antropologia biologica presso l'università di Harvard (USA) afferma che l'uomo, dopo aver imparato a cuocere i cibi, ha avuto conseguenze positive sulla capacità di evolversi e progredire.

Le pietanze arrostite sono sembrate più gustose e facilmente masticabili ai nostri progenitori primitivi.

Quel che non sapevano è che digerire meglio consente di risparmiare energia e di averne di più a disposizione del cervello.

Inoltre, l'abitudine di consumare i pasti intorno al fuoco ha favorito la socializzazione e, quindi, lo sviluppo del linguaggio.

C'è da riflettere su questo risultato esaltante!

2 commenti:

Angelo azzurro ha detto...

E' stata una svolta decisiva all'evoluzione insomma! Evviva il focolare, allora!
Saluti

stella ha detto...

Il focolare emana calore in tutti i sensi.
Bravo Stefano!