venerdì 29 gennaio 2010

I giorni della merla

I cosiddetti giorni della merla sono, secondo la tradizione, gli ultimi tre giorni di gennaio, ovvero il 29, 30 e 31, e sono considerati i giorni più freddi dell'anno.



Il nome deriverebbe da una leggenda secondo la quale, per ripararsi dal gran freddo, una merla e i suoi pulcini, in origine bianchi, si rifugiarono dentro un comignolo, dal quale emersero il primo giorno di Febbraio, tutti neri a causa della fuliggine. Da quel giorno tutti i merli furono neri.

Si dice anche se i tre giorni sono freddi, la Primavera sarà bella, se sono caldi la Primavera arriverà tardi.

Inoltre le leggende intorno a questa tradizione sono molte tra cui, oltre a quella che quasi tutti conoscono, c'è quest'altra:

''Due merli dalle candide piume, maschio e femmina , si ripararono per il freddo in un camino. Non avendo nulla da mangiare il maschio decise di uscire per cercare qualcosa. Dopo tre giorni tornò e trovando un uccello nero come il carbone, non riconobbe la sua merla e tornò indietro per cercarla. La merla, annerita per la fuliggine, nel frattempo morì di fame''.

Speriamo che questi tre giorni di Gennaio 2010 rispettino la tradizione!

4 commenti:

"Un tocco di Rosa" ha detto...

Io spero che non muoia nessuno in questi giorni di freddo :-( che tristezza quest`ultima leggenda.
In questi giorni, la mattina mentre mi dirigevo al lavoro, ho visto un colombo ripararsi a terra sotto qualche ponte di metropolitane o in un angolo trà due mura. Infatti ho pensato nel vederlo che fosse una cosa strana,stava lì come se si riparasse dal freddo. Di solito hanno il loro nido proprio sotto il ponte, li in alto, ma può darsi che a terra fosse per loro più caldo. Sará vera la leggenda della tua Merla? :-) a presto. Ciao

Miriam ha detto...

Che freddo, spero arrivi presto il bel tempo e la tanto sospirata Primavera! Grazie per esserti unito ai miei lettori, a presto,
Ciao!

Stefano ha detto...

Cara Rosa
La leggenda esiste veramente,soprattutto in Lombardia. Non sò se in altre regioni sia conosciuta. Ciao, Stefano

Stefano ha detto...

Carissima Miriam
vedrai che la Primavera sarà bella e tiepida mentre l'Estate sarà calda.
Grazie anche a Te! Ciao,Stefano