venerdì 12 febbraio 2010

Due luoghi da visitare per San Valentino

SEMPLICI CONVERSAZIONI
AUGURA BUON SAN VALENTINO A TUTTI GLI INNAMORATI





Domenica è la festa degli Innamorati, ovvero ricorre come ogni anno il 14 febbraio, ed è conosciuta e festeggiata ovunque.

In particolare, un luogo da visitare è la città di Terni, la quale custodisce le reliquie di San Valentino che predicava l'amore a tutti, ed è anche il santo Patrono della città, dove si celebrano tante manifestazioni religiose. In questo periodo Terni è meta di molti innamorati.
Dunque, quale miglior occasione per visitare la città e i luoghi più suggestivi e romantici dei suoi dintorni come la Cascata delle Marmore!
Tanto più che a Terni, per l’occasione, si moltiplicano iniziative culturali, e naturalmente ludiche.

San Valentino è festeggiato anche a Savona, a Vico del Gargano, a Bussolengo, a Dolo, a Breno ed in altri numerosi comuni italiani.

Inoltre consiglio agli innamorati, specialmente quelli che risiedono in Lombardia, un'altro luogo diverso dal solito, per trascorrere la giornata di “San Valentino” con sentimento e atmosfera, al Monastero di Torba, Gornate Olona (Va).
Il FAI (Fondo per l'Ambiente Italiano) infatti propone a tutti gli innamorati una piacevole opportunità per festeggiare questa tradizionale ricorrenza in modo originale, con delle romantiche cene all'insegna non solo della buona cucina grazie a due menù pensati ad hoc da gustare in una suggestiva atmosfera, ma anche della cultura, dell'arte e della bellezza che caratterizza tutte le proprietà della Fondazione.
Immerso nei boschi del Varesotto e situato ai piedi del parco archeologico di Castelseprio, il Monastero di Torba fu prima avamposto militare del tardo impero romano, poi in mano ai Goti e ai Longobardi e quindi monastero di monache benedettine dell'VII secolo.
Il ristorante “Il Refettorio” (tel. 335-1689902), che si trova all'interno del complesso monacale, è quindi l'ideale per quanti desiderino festeggiare “San Valentino” in un ambiente più raccolto e conviviale, nell'intimità di pietre millenarie.
La sera di domenica 14 febbraio la cena, resa ancora più pittoresca dal camino acceso, prevede squisite e gustose portate all'insegna della tradizione e dei sapori della zona.

Questa festa, nonostante siano passati tanti secoli, ha mantenuto il significato di celebrare il vero amore. Allora auguri a tutti!

3 commenti:

Anonimo ha detto...

Grazie per gli auguri. L'anno scorso sono andata in Umbria e sono passata da Terni. E'stato molto bello e romantico.
Ciao, Patrizia

lella ha detto...

grazie per gli auguri e per i suggerimenti.
Io non credo di far nulla di speciale,perchè non apprezzo questo tipo di festività,ma gli auguri,quelli sì;si accettano sempre volentieri
Lella

Stefano ha detto...

Cara Lella
Ho fatto il post con alcuni suggerimenti, perchè anni fa ero passato dai posti che ho descritto, e mi ero trovato bene.
Anch'io non seguo tutte le festività imposte dalla televisione e dal mercato.
Comunque, rinnovo tanti auguri.
Ciao Stefano