giovedì 14 aprile 2011

Una giornata a Rimini

Ho trascorso un bellissimo weekend a Rimini perchè ero stato invitato al battesimo del figlio di un mio amico.  La sera del sabato sono riuscito a visitare velocemente la città ''vecchia'', lontano dal famoso Lungomare.

Infatti Rimini non è solo un luogo di villeggiatura, ma anche una città di livello storico-culturale non indifferente (quest'aspetto viene posto in secondo piano rispetto a quello più famoso di capitale della vita notturna e mondana).


Fondata infatti dai Romani nel 268 a.C., per tutto il periodo della loro dominazione è stata un fondamentale nodo di comunicazione fra il nord e il sud della penisola, e sul suo suolo gli Imperatori romani essero monumenti quali l'Arco d'Augusto e il Ponte di Tiberio,



Durante il periodo Rinascimentale, sotto i Malatesta, la sua corte è stata una delle più vivaci dell'epoca, ospitando artisti del calibro di Leonardo e producendo opere quali il Tempio Malatestiano.


La città divenne un libero comune nel corso del XII secolo. Nel XIII secolo iniziò un periodo di intensa attività urbanistica ed edilizia. Il centro del potere civile fu spostato nell'odierna Piazza del Comune (l'attuale piazza Cavour), dove furono edificati il Palazzo dell'Arengo e il Palazzo del Podestà.
L'antico Foro veniva utilizzato per il mercato e, successivamente, per le giostre equestri.


Nell''800 è stata poi una delle città più attive sul fronte rivoluzionario, ospitando molti dei moti volti all'unificazione, mentre durante la Seconda guerra mondiale la città fu teatro di duri scontri e aspri bombardamenti, ma anche di una fiera resistenza partigiana, che gli tributò l'onore di una medaglia d'oro al valore civile.
Negli ultimi anni infine è divenuta uno dei poli fieristici e congressuali più importanti a livello europeo.
Rimini è la città italiana più vicina alla Repubblica di San Marino, alla quale è collegata con una superstrada costruita con fondi statunitensi dopo la seconda guerra mondiale.
A Rimini, quando ero giovane sono andato diverse volte soprattutto d'estate, sia per divertimento che per il mare. Devo confessare che non conoscevo bene la parte antica e vi assicuro che merita essere visitata con più calma. Spero di ritornarci a settembre!

6 commenti:

Ambra ha detto...

Caspita! E' una città bellissima. Sono stata più volte a Rimini da ragazzina con la famiglia e con le amiche, ma evidentemente non avevo capito che bisognava anche allontanarsi dal lungomare e forse i miei erano distratti da altre incombenze. O forse invece me l'avevano mostrata (ricordo benissimo il ponte di Tiberio) ma io ero troppo occupata a pensare ai ragazzi, per apprezzare qualcosa d'altro ...

Stefano ha detto...

Cara Ambra
Hai ragione! Infatti,da giovane, anch'io andavo a Rimini per 'cuccare' ragazze italiane e soprattutto straniere, ma anche per divertirmi fino a tarda ora.
Ciao, Stefano

Adriano Maini ha detto...

Storia ed arte affascinanti come non mai!

Stefano ha detto...

Adriano
in Italia, ogni città o piccolo paese sono affascinanti perchè, come tu dici, sono pieni di storia ed arte.
ciao Stefano

lella ha detto...

ma daiiiiiiiii
copione ihihihihi
sono stata anch'io a Rimini lo scorso w.e. ed ho postato questo primo assaggio d'estate.
Ovviamente non sono stata così precisa come te da un punto di vista storico;solo poche foto e basta.
Comunque a saperlo.......potevamo vederci:-))
kiss
Lella

Stefano ha detto...

Cara Lella
Scusami, ma non avevo letto che anche tu eri andata a Rimini lo scorso W.E. Io sono andato per il battesimo del bambino di un mio amico che abita nel centro storico della città.
A saperlo potevamo vederci!
Chissà se ci siamo già incontrati tante volte a Legnano però non ci conosciamo
Ricambio i kiss.
Stefano