sabato 5 novembre 2011

Sapori d'autunno

L'altro giorno mia moglie ha preparato un sugo dal sapore eccezionale. Mi ha detto che la ricetta l'ha presa da una rivista specializzata, e che questo sugo si può conservare anche in vasetti per alcune settimane.
Ecco la ricetta, perchè voglio condividerla con Voi.!

Ingredienti

1 kg di pomodori ben maturi 1 cipolla 1 kg di funghi chiodini 3/4 peperoncini rossi piccanti 4 spicchi d’aglio 2 cucchiai di prezzemolo tritato qualche foglia di basilico 1 limone sale e pepe, 5/6 cucchiai Olio Extra Vergine d’oliva.

Preparazione

Lavate i pomodori. Pelateli immergendoli per un minuto nell’acqua bollente. Togliete le parti dure e metteteli in una zuppiera. Conditeli con sale, pepe e le foglie di basilico. Schiacciateli leggermente e lasciateli scolare per un po’. Poi, sgocciolateli dall’acqua e tritateli.
Ora preparate i funghi. Puliteli dal terriccio e sciacquateli immergendoli in acqua acidulata col succo di un limone. Sgocciolateli e disponeteli su un canovaccio ad asciugare bene.

Tritate il prezzemolo con uno spicchio d’aglio e i peperoncini.

Fate imbiondire gli spicchi d’aglio in un tegame di coccio con l’Extra Vergine di oliva.

Quando l’aglio sarà dorato levatelo e mettete a rosolare i chiodini bene asciutti. Lasciateli cuocere a fuoco alto per qualche minuto, finché si sarà asciugata l’acqua.

Aggiungete i pomodori. Mescolando lasciate asciugare per 5 minuti.

Salate, pepate e completate col prezzemolo tritato.

Controllate che il tutto risulti morbido, non troppo liquido, né troppo secco.

Togliete dal fuoco e riempite subito dei vasi sterilizzati con il sugo ancora caldo. Coprite con un filo d’Olio Extra Vergine di oliva e tappate immediatamente.
Sistemate i vasi bene chiusi in una pentola con acqua.

Mettete la pentola al fuoco, portate ad ebollizione e fate sterilizzare per circa mezz’ora.

Così preparato il sugo potrà essere conservato in dispensa, mantenendo intatto il suo gusto per diverse settimane.

4 commenti:

Ambra ha detto...

Ma allora se può durare lo preparo anch'io. Grazie della ricetta.

P.S. - Stefano, guarda che il tuo blog ha qualche problema con i feed, continua a risultare fermo a due settimane fa e non si vede che sono stati scritti altri post.

Stefano ha detto...

Grazie Ambra
adesso guardo. So che ho avuto dei problemi che in parte ho risolto.
Scusami, ma tu come fai a leggere gli ultimi post che ho fatto?
Ciao

Alessandra ha detto...

Buona ricetta!
La proverò al più presto.
Grazie, Ale

Stefano ha detto...

Grazie Ale,
ciao e buona giornata
Stefano