lunedì 28 novembre 2011

Una simpatica storiellina

Uno degli alunni continuava a scrivere nei temi in classe: ''Io ho andato'', fino a che la professoressa di  italiano, stanca di correggerlo, un bel giorno perse la pazienza e gli disse:

- Senti, Bianchi, non è possibile che alla tua età, tu faccia ancora di questi errori: oggi ti tratterrai in classe dopo la fine delle lezioni e scriverai sul quaderno, cinquanta volte, ''Io sono andato a casa''. Poi aspetterai che io torni a verificare. Hai capito?

Il ragazzo ubbidì e fece quanto gli era stato ordinato, poi aspettò, ma la professoressa non arrivava.
Allora decise di andare, ma lasciò un biglietto sul banco, con queste parole:

''Professoressa, ho scritto sul quaderno cinquanta volte ''Io sono andato a casa'' come lei mi ha detto, poi, visto che lei non tornava, io ho andato a casa''.

2 commenti:

Ambra ha detto...

Mi ha fatto ridere. La fantasia dei bambini è immensa.

Stefano ha detto...

Cara Ambra
questa semplice storiellina è stata presa dalla realtà. Me l'ha raccontata una mia amica, insegnante elementare.
Ciao, Stefano