lunedì 7 maggio 2012

Bolzano, la porta sulle Dolomiti

Alcuni giorni fa sono stato a Bolzano, ''piccola grande città'' intrecciata tra la cultura italiana e tedesca, posta in una conca coltivata a vigneti, dove per il clima particolarmente mite crescono palme, agavi, cipressi ed ulivi.

Sullo sfondo della città, soprattutto quando sono arrivato dall'Autostrada, si innalzano le cime ancora innevate delle Dolomiti del Catinaccio, il Rosengarten (giardino delle rose) delle saghe germaniche abitato dal Re dei Nani Laurino, responsabile, secondo la leggenda, dello spettacolare fenomeno di arrossamento che si verifica ogni crepuscolo.

La vallata di Bolzano fu insediata già millenni fa. Nel XII e XIII sec. venne costruita la città ed il centro medievale è rimasto invariato fino al IXX sec. Da quel momento in poi la città si trasformò in una rinomata località turistica. Soprattutto il quartiere di Gries conobbe fama internazionale come stazione climatica.

Oggi Bolzano, una volta città di mercanti e di mecenati, è anche città d'arte, di spettacolo, di cultura, di scambio e di vacanza, grazie anche ad un'esplosione di nuove infrastrutture: l'aeroporto (in circa un'ora si raggiunge Bolzano da Roma), il teatro, l'auditorium Haydyn.
Inoltre offre diverse attrazioni, attirando migliaia di turisti: Castelli e leggende, in un mondo di musica, balli e teatro, cultura e musei, dal moderno alla preistoria: basti pensare al famoso Otzi, l'uomo del Similaun venuto dal ghiaccio, un uomo di 5000 anni fa, al Museo Archeologico, la Fiera di Bolzano e i Mercatini di Natale, il Duomo del 15° secolo, il Municipio e varie tipiche e vecchie strade.



Ma la strada che a me piace e che è la più conosciuta e frequentata della città, è Via dei Portici, che ancora oggi conserva l'originaria funzione commerciale, soprattutto vendita di loden e abbigliamento da montagna.

Per fortuna, il giorno che sono stato a Bolzano si è contraddistinto dal sole e dal cielo senza nuvole. Meno male!

13 commenti:

Arianna ha detto...

Non conosco bene Bolzano, solo di passaggio, ma conosco bene alcune valli delle Dolomiti, soprattutto d'inverno per sciare. Andrò quest'estate a visitarla. Grazie Stefano e ciao. Arianna P.

Ambra ha detto...

Anch'io conosco bene Bolzano. E' una cittadina che mi è sempre piaciuta moltissimo.
P.S. - Peccato Stefano! Ti avrei rivisto molto volentieri. Sarà davvero per la prossima volta.

Stefano ha detto...

Grazie a te Arianna
che sei passata! Era da tanto tempo che non ti sentivo. Ciao

Stefano ha detto...

Cara Ambra
Vi avrei visto volentieri tutti. Purtroppo mi è capitato il problema che ti ho scritto e che non posso rimandare.
Sara per il prossimo incontro.
Ti abbraccio. Stefano

Krilù ha detto...

Mi piace molto l'intero l'Alto Adige e Bolzano è la porta che apre l'accesso alle sue magiche vallate.
Ciao.

Sandra M. ha detto...

Ci ho passato un paio di mesi , tanti anni fa, in estate: un'amica di famiglia aveva aperto un negozio di pasta fresca modenese...tortellini, tortelloni, tagliatelle...
Quanto mi era piaciuta, nonostante il caldo afoso!!

Sandra M. ha detto...

Peccato che tu non possa venire a
Santarcangelo...pazienza!

Stefano ha detto...

Cara Sandra
Hai ragione! Bolzano è calda d'estate e fredda d'nverno. Per quanto riguarda l'incontro con i blogger sarà per la prossima volta. Dispiace anche a me non esserci.
Ti abbraccio.

Stefano ha detto...

Cara Krilù
L'Alto Adige è una regione molto bella e riposante. Io vado ogni anno per una settimana in una delle tante vallate, poi torno in Trentino dove si sta bene anche lì.
Grazie e Ciao

❝♬La Creatività di Anna ♪ Anna♮s Creative Style♬®❞ ha detto...

ciao bellissimo il tuo blog e post molto interessante, sono una tua nuova sostenitrice, se ti va passa dal mio blog, clicca sul bottone segui questo sito cosi nn ci si perde + di vista^^ a presto.

Francesco Zaffuto ha detto...

ci sono andato due volte più di quaranta anni fa, ma mi hai fatto venire voglia di ritornarci.
ciao

Stefano ha detto...

Caro Francesco
Ti consiglio di andarci. E' una città bella, riposante ed affascinante. Ciao

Stefano ha detto...

Cara Anna
ti ringrazio per essere passata dal mio blog. Anch'io ho seguito il tuo. E' veramente interessante soprattutto per le buone ricette!
Ciao e a presto. Stefano