martedì 16 ottobre 2012

L'atmosfera della Domenica

Una tradizione che nell'epoca del digitale, dei social network e diavolerie varie si rischia di perdere un tesoro tutto italiano in via di estinzione, ovvero l'atmosfera della giornata domenicale.
L'appuntamento con lo stadio, il cinema o il teatro non poteva ostacolare in passato, quello che era uno degli appuntamenti indiscutibili della settimana della famiglia italiana: il pranzo della domenica.



Non esiste un Italiano che non onorasse la sacralità di questo momento d'incontro, nel rispetto delle locali tradizioni culinarie, mantenendo vivi con orgoglio i capisaldi della cucina familiare.

La pasta fatta in casa, dalle tagliatelle alle lasagne, dai tortellini agli strozzapreti e poi il pollo arrosto con le patatine o il polpettone con il purè o l'agnello arrosto, e per chiudere la sfilata di crostate, ciambelloni, pastarelle, pasticcini e torte: un mosaico di ghiottonerie che almeno una volta alla settimana tenevano unite tre generazioni di tutte le Regioni italiane.

Il valore delle tradizioni e della cultura gastronomica ormai sono proposte in tante trasmissioni dei vari canali TV pubblici e privati.

Spero che la domenica ritorni una giornata unica, per rivivere la più bella atmosfera familiare e trasmetterla alle nuove generazioni e ricrearla.

4 commenti:

Giovanni ha detto...

'Domenica è sempre domenica',
diceva una vecchia canzone italiana. Ciao, Giovanni

Adriano Maini ha detto...

Ah, quelle lontane domeniche con mia nonna...

Stefano ha detto...

Caro Adriano
anch'io mi ricordo che la domenica, dopo la messa, si andava dalla nonna, dove trovavo anche i miei cuginetti. Era un bel divertimento!
Ciao

Stefano ha detto...

Ciao Giovanni
me la ricordo bene quella canzone
che si cantava negli anni sessanta.