martedì 14 ottobre 2014

Il coraggio di scegliere e di decidere

''Il golf mi ha insegnato a non barare, ad essere onesto con me stesso e con quello che faccio.
Se praticato in un certo modo è una scuola dura, a volte anche crudele, però sincera come non accade mai nel quotidiano.''

Se io dunque trasporto questi principi nel mondo degli Uomini, mi troverò immediatamente considerato un ''fesso''. E' davvero difficile conciliare questa diversità. Da qui l'importanza di fortificare l'anima, di scegliere cosa si vuole essere.


 
 
E una volta scelta una direzione, si deve essere talmente forte da non soccombere alla tentazione di imboccare l'altra. Quindi, ripeto, ''ci vuole molto coraggio di scegliere ma anche di decidere.''


 

Questa emblematica riflessione, anche un po' filosofica,  mi è venuta ''mentalmente'' spontanea, mentre leggevo ieri su un quotidiano, i fatti clientelari o di corruzione della politica dei giorni nostri, ovvero che tanti personaggi legati alla classe politica italiana, non si sentono responsabili, eticamente e moralmente, verso il proprio Paese e verso il ''popolo'' Italiano! Vedi cosa è successo a Genova!!!

Cosa ne pensate a riguardo ???

6 commenti:

Ambra ha detto...

Ma chi potrebbe non essere d'accordo con te? Purtroppo sembra che il potere corrompa l'animo degli uomini e li renda avidi ed indifferenti a qualsiasi ideale o valore.

Annamaria ha detto...

Bellissimo quanto scrivi, Stefano!
"Fortificare l'anima e scegliere cosa si vuol essere..."
Più che mai necessario e attuale!
Mille grazie e buona giornata!!!

Stefano ha detto...

Cara Ambra, hai ragione! L'avidità di alcune persone portano a queste considerazioni sulla corruzione. Un caro saluto

Stefano ha detto...

Grazie molte Annamaria.
Leggo che sei nella mia stessa ''lunghezza d'onda''
A presto

EriKa Napoletano ha detto...

Sono d'accordo con te ma la nostra Italia ormai è invivibile. A presto!

Stefano ha detto...

E' vero Erika, l'Italia è diventata invivibile, sia al Nord che a Sud! Un abbraccio e a presto