martedì 21 aprile 2015

Lombardia da scoprire: Limone sul Garda

Tutte le volte che vado a Limone sul Garda, ho l'impressione di essere a Portofino! L'unica cosa diversa è che mi trovo nella Riviera del Garda sul versante Lombardo, e non in Riviera Ligure!



Immagine dal Web

Limone sul Garda è una cittadina di circa 1200 abitanti della provincia di Brescia, in Lombardia.
Fino agli anni quaranta il paese era confinato all'isolamento e raggiungibile solo via Lago o attraverso le montagne, comunque da sud. La costruzione della strada Gardesana (ultimata nel 1932) ha rotto questo isolamento ed ha portato un notevole sviluppo turistico della zona, aprendola anche verso Riva del Garda e il turismo straniero.
Oggi Limone è una tra le località turistiche più frequentate della Riviera bresciana ed è famosa per le sue limonaie, il suo pregiato olio d'oliva, e per la longevità di alcuni suoi abitanti.
Il nome di Limone ricorda a tutti i turisti della pittoresca località i frutti di limone. Infatti questo luogo è, insieme al vicino Lago di Toblino, fra le località più settentrionali dove tali frutti crescono.


Dal 1863 la denominazione è stata Limone San Giovanni; quella attuale, Limone sul Garda, è stata assunta nel 1905.
Tuttavia, sebbene i limoni vi crescano realmente, non è questa l'origine del nome. Si pensa al celtico limo o lemos "olmo"; meno probabile l'etimo latino līma, in riferimento a un fiume che avrebbe eroso il terreno a causa della corrente.
È senza giustificazione per motivi cronologici (il toponimo Lemonum è attestato nel 1192) la tradizione locale che lo vuole derivato da līmen, "confine", con riferimento alla frontiera tra il bresciano e la giurisdizione del vescovo di Trento (oggi tra quella delle province di Brescia e di Trento).



Nel 1974 il farmacologo milanese Cesare Sirtori scoprì che gli abitanti di Limone possiedono nel sangue una forma mutata di apolipoproteina chiamata Apo A-1 Milano, che genera una variante benefica di colesterolo ad alta densità, il che diminuisce il rischio di arteriosclerosi ed altri disturbi cardiovascolari.
La presenza dell'Apo A-1 Milano a Limone sul Garda è dovuta all'isolamento che il paese ha vissuto per lungo tempo. Questa proteina ha conferito agli abitanti del villaggio un'estrema longevità - una dozzina di residenti ha superato i 100 anni. L'origine della mutazione è stata ricondotta ad un uomo che visse a Limone nel 1654, Giovanni Pomaroli.

Forse converrebbe andarci ad abitare!!!

4 commenti:

Daria ha detto...

Abitando in Trentino, Limone la conosco bene!!! E' chiamata la perla del Lago. Ciao, Daria

Stefano ha detto...

Hai ragione, Daria.
Riva del Garda, prov. di Trento dista da Limone circa 10Km.
E' vero che è chiamata la perla del Lago, per tanti motivi.
Un abbraccio.

Ambra ha detto...

Si , hai ragione, Limone è paragonabile a Portofino.
Invece non conoscevo quella caratteristica di una strana proteina.
Interessante!!

Stefano ha detto...

Cara Ambra
Adesso non so bene se gli abitanti di Limone abbiano ancora questa proteina, ma da quel che sento in giro, ci sono ancora tanti vecchietti ultranovantenni!
Ciao